Home Page / Arti marziali / Rubriche / Contatti

Il Bo

il BoArma molto semplice, ma anche micidiale nello stesso tempo, il Bo (chiamato anche Jo) non è altro che un bastone in legno di nespolo, quercia o palma che in origine veniva chiamato con il nome di Tenbib, uno strumento utile al trasporto dell'acqua: esso veniva appoggiato sulle spalle dopo aver sistemato i manici di due secchi alle estremità.

Il Bo, può essere concepito in diversi modi: probabilmente, il tipo più noto di Bo è il Rokushaku, della lunghezza di circa 180 cm, di sezione circolare biconica, leggermente più largo al centro che alle estremità; vi è poi il Maru Bo, anch'esso di sezione circolare ma di uguale larghezza al centro come alle estremità; il Kaku bo, caratterizzato dalla sezione quadrata; il Rokkaku bo, esagonale; l'Hakkaku bo, ottogonale.

Il Nunti

Come abbiamo anticipato esistono varie tipologie di Bo e numerose varianti nel suo utilizzo, abbiamo così il Sanshaku, il Hasshakue, lo Yonshaku, il Kyushaku e il Rokushaku di cui abbiamo già parlato; in generale, la maggior parte dei Bo sono più larghi nel punto centrale, chiamato Chukon-Bu, e più stretti nelle estremità dette Kontei. La desinenza shaku si riferisce ad un'unità di misura che corrisponde ai nostri 30 cm.

Molto simile all'asta di una lancia, l'utilizzo del Bo poteva essere reso ancora più efficace grazie all'associazione con un Nunti da inserire alle estremità, raffigurato nell'immagine a fianco.

Il Nunti, per i Cinesi Saibu, era in pratica un tridente dotato di una punta e due ganci rispettivamente rivolti verso l'alto e verso il basso. Il Bo veniva così trasformato in un Nunti-Bo, una vera è propria lancia con la quale tirare fendenti o arpionare l'avversario.

Un'altro particolare tipo di Bo chiamato Kuraman Bo, che potrebbe alla lontana ricordare un grande Nunchaku, se non altro per il suo funzionamento. Il Kuraman Bo è costituito da un bastone lungo 1,80 m assicurato tramite una fune o una catena ad un bastone più corto della lunghezza di circa mezzo metro.

Il Kobudo

Scrivi a Scuolainteriore.it

TUTTI I DIRITTI RISERVATI A SCUOLAINTERIORE.IT - Informativa sull'utilizzo dei cookie