Home Page / Arti marziali / Rubriche / Contatti

Pensieri Marziali

Scuolainteriore.it presenta Pensieri Marziali, una rubrica curata dalla nostra amica Elisa: approfondimenti storici e culturali, suggerimenti e ragionamenti utili per tutti i praticanti.

FIABA GIAPPONESE: IL DIO OSHIRA

Inserito il 11/01/2006

C’era una volta una coppia di anziani contadini che possedevano soltanto una figlia e un cavallo bianco. La figlia passava molto tempo a conversare con il suo cavallo e un giorno diventò la sua sposa. Il padre saputa la notizia si arrabbiò a tal punto che prese il cavallo e lo portò in montagna.

Una volta arrivati nel luogo prescelto, legò il cavallo a un gelso, lo uccise e iniziò a scuoiarlo. Proprio in quell’istante arrivò la figlia che vide la scena e pianse lacrime amare. Fu così che la pelle del cavallo si animò, avvolse la ragazza e la sollevò dal suolo portandola il cielo. I genitori piangevano giorno e notte ma nessuno aveva notizie della loro figlia.

Una notte la figlia apparve loro in sogno e disse: “Cari mamma e papà, non piangete per me, non posso cambiare il mio destino. Dimenticatevi di me, ma il 16 marzo guardate nel mortaio in corridoio: vi troverete dentro degli strani vermi con a testa di cavallo. Nutriteli con le foglie del gelso dove avete ucciso il cavallo e produrranno lunghi fili di seta che vi renderanno ricchi. Si chiamano bachi da seta e sono un bene per tutta l’umanità.”

I genitori rimasero colpiti dall’inatteso messaggio della figlia. Il giorno predetto si alzarono di buon ora e andarono a vedere nel mortaio: vi trovarono tanti vermi con la testa di cavallo. Andarono subito al gelso e una volta tornati a casa nutrirono le creature con le foglie che avevano raccolto. I vermi iniziarono subito a produrre fili di seta che resero ricchi i due contadini. Ed è così che la seta è arrivata agli uomini.

Oggi sia la ragazza che il cavallo sono venerati come un dio che prende ti nome di Oshira ed è raffigurato con una testa di cavallo e una di donna.

Elisa


<< Indietro

Scrivi a Scuolainteriore.it

TUTTI I DIRITTI RISERVATI A SCUOLAINTERIORE.IT - Informativa sull'utilizzo dei cookie