Home Page / Arti marziali / Rubriche / Contatti / English Version English Version

Le forme del Tae Kwon Do

Le "forme" o "Poom Se", sono dei movimenti prestabiliti di attacco e di difesa portati contro uno o più avversari immaginari. I "Poom Se", sono quindi una forma di combattimento in solitario, grazie alla quale si possono imparare le varie tecniche di difesa e di attacco del Tae Kwon Do senza l'aiuto di un compagno con il quale allenarsi.
Grazie ai "Poom Se" il praticante di Tae Kwon Do può sviluppare alcune doti fondamentali come la velocità, l'agilità, la coordinazione nei movimenti, il controllo della respirazione e la scelta dei tempi.
I "Poom Se" sono 8 esattamente come sono 8 i trigrammi su cui si basa l'oracolo cinese de L'I KING, "Il libro dei mutamenti". I trigrammi sono l'insieme di tre linee, continue o spezzate, attraverso le quali vengono rappresentati gli 8 elementi fondamentali che costituiscono l'esistente. La linea spezzata rappresenta lo Yin (l'assenza di moto), mentre la linea continua rappresenta lo Yang (la presenza di moto).
Rimandando il lettore alla sezione specifica di questo sito su L'I KING, diremo soltanto che l'unione tra lo Yin e lo Yang, in lingua cinese, prende il nome di "Taich'i'", mentre in lingua coreana viene chiamata "Tae guk". Gli 8 trigrammi, vengono chiamati "Pal-gwe" (generalmente tradotto come "le 8 forze dell'universo"), così come vengono chiamati "Pal-gwe" gli 8 "Poom Se" del Tae Kwon Do.
La conoscienza dei "Poom Se" è indispensabile per il passaggio attraverso i vari gradi che vanno dalla cintura bianca alla nera.
Non è possibile stabilire con certezza quanto tempo occorra per imparare le "forme" in tutti i loro movimenti, molto dipende dalla costanza e dalla volontà del praticante. Tenendo conto che non bisogna cominciare lo studio di un "Poom Se" se prima non si è imparato a fondo quello precedente, si potrebbe dire che con 1 ora e 1/2 di allenamento quotidiano un praticante dovrebbe arrivare alla cintura nera in non più di 2 anni.

Le regole generali per una buona pratica delle "forme" sono: Come vedremo, le forme si dividono in due grandi gruppi: i Poom Se Taegeug, che come abbiamo appena visto servono per il percorso tra la cintura bianca e quella nera, e le "forme superiori" che sono invece necessarie per tutti i gradi successivi al I Dan.

Cielo

Poomse Taegeug/Palgwe Il Jang Cielo
20 tecniche

Cielo La prima forma percorre il diagramma del trigramma del KEON che significa CIELO,da esso ci viene la luce, la pioggia, e il sole fonte di energia e origine della vita. Significato filosofico: l'origine.


Lago

Poomse Taegeug/Palgwe Yi Jang Lago
23 tecniche


Lago La seconda  forma percorre il diagramma del trigramma del TAE che significa GIOIOSO. Con la  gioia  interiore si affronterà la situazione in modo sereno ma allo stesso tempo deciso.


Fuoco

Poomse Taegeug/Palgwe Sam Jang Fuoco
29 tecniche

Fuoco La terza  forma percorre il diagramma del trigramma del RI che significa FUOCO. Il FUOCO, che ci viene da sole, ci illumina la via, da luce e calore. Significato filosofico: in tutta la sua varietà ci sarà tanta determinazione.


Tuono

Poomse Taegeug/Palgwe Sa Jang Tuono
34 tecniche

Tuono La quarta  forma percorre il diagramma del trigramma del  JIN che significa TUONO, il TUONO mette paura. Il suo scopo è raggiungere la calma e il coraggio in qualunque situazione per aumentare l'autocontrollo.


Vento

Poomse Taegeug/Palgwe Oh Jang Vento
38 tecniche

Vento La quinta forma percorre il diagramma del trigramma del SEON che significa VENTO, nelle varietà in cui si manifesta, brezza, tifone, tornado... Significato filosofico: la delicatezza di una brezza o la forza di un tornado.


Acqua

Poomse Taegeug/Palgwe Youk Jang Acqua
25 tecniche

Acqua La sesta forma percorre il diagramma del trigramma del GAM che significa ACQUA, essa non ha forma e nel suo cammino non si ferma davanti a nulla. Significato filosofico: si può raggiungere il fine malgrado le avversità e le traversie.


Montagna

Poomse Taegeug/Palgwe Tchil Jang Montagna
32 tecniche

Montagna La settima forma percorre il diagramma del trigramma del  GAN che significa ULTIMA TAPPA, la montagna. Significato filosofico: dall'immobilità della montagna attingeremo la calma esteriore per alimentare la nostra calma interiore.


Terra

Poomse Taegeug/Palgwe Pal Jang Terra
32 tecniche

Terra L'ottava forma percorre il diagramma del trigramma del GON che significa TERRA, essa è sorgente e continuazione delle varie forme di vita.

Scrivi a Scuolainteriore.it

TUTTI I DIRITTI RISERVATI A SCUOLAINTERIORE.IT - Informativa sull'utilizzo dei cookie